Home - chi sono - come la penso - prenota consulto - richiesta informazioni - come opero - cv - costi

Psicologo Psicoterapeuta Roma

psicologo-roma  Dr. Vittorio Mendicino          psicplogo_youtube

Video su chi sono


(Metro A,Tuscolana, Porta Furba,Cinecittà) Mappa
Via Marco Decumio,15 Roma Tel.06 768080 - 3495760842 -3402907313

servizidove sono  - consulti   - durata della psicoterapia - psicologo di coppia

Appunti per il web sui disturbi mentali
Disturbi mentali , panoramica,cifre,riflessioni,

   Appunti e spunti

Elenco dei più frequenti Disturbi d'Ansia  correlati allo Stress :
Attacchi di Panico, Agorafobia, Fobie Specifiche , Fobia Sociale , Ansia Generalizzata ,  Post-Traumatico da Stress .   Disturbo Ossessivo-Compulsivo
Disturbi Alimentari,  Anoressia Nervosa , Bulimia Nervosa , Disturbi dell'Umore , Depressione e Disturbo Distimico , Disturbo Bipolare I e Ciclotimico
Disturbo Bipolare I, Disturbi Somatoformi ,  Disturbo Somatoforme Indifferenziato ,  Disturbo da Somatizzazione , Ipocondria , Disturbo da Dismorfismo Corporeo, Disturbo di Conversione, Disturbo Algico, Disturbi Controllo Impulsi , Gioco d'Azzardo Patologico
Disturbi del Sonno , Dissonnie (insonnia, narcolessia,...), Parasonnie (incubi, sonnambulismo,...), Divisione Disturbi di Personalità ,Disturbi di Personalità
Disturbo Paranoide, Disturbo Schizoide,Disturbo Schizotipico, Disturbo Borderline di Personalità, Disturbo Istrionico, Disturbo Narcisistico, Disturbo Antisociale, Disturbo Dipendente, Disturbo Evitante ,Divisione di Sessuologia Clinica , Disturbi Sessuali
Disturbi del Desiderio e Avversione, Disturbi Eccitazione ed Erezione, Disturbi Orgasmo, Eiaculazione Precoce, Dolore: Vaginismo e Dispareunia
Parafilie (ex perversioni sessuali)

Note e appunti su i disturbi psichici e relazionali

"La notte poter dormire bene e profondamente, è un lusso."
Ormoni prodotti nel cervello:
"la vasopressina  è ritenuta un indicatore legato al riconoscimento delle figure parentali e familiari, mentre l'ossitocina aumenta la propria concentrazione nel sangue quando ci si sente sicuri e protetti. "

---------------------------------

Misurazione del  quoziente intellettivo  : Eta mentale x 100 - età  cronologica =  “QI” medio 90/100

IDIOZIA sotto i 25 , IMBECILLITA tra i 25 e i 50 ,  RITARDATI tra i 70 /90

-----------------------------------------

I problemi psicologici  contengono quasi sempre ansie potenti : ansie claustrofobiche: l'altro, la coppia, la madre vengono vissuti come attentatori alla  propria libertà (identità); e da ansie agorafobiche. La paura  che la madre, il partner ci abbandoni, paura della solitudine.  Paura dello sgretolamento  dell'identità.

----------------------------------------------

I pazienti provenienti da famiglie  i cui genitori non dormono nello stesso letto non sono molti: sono moltissimi. (VM)

Le coppie che non si concedono (*) l'un l'altro, molto spesso ingenerano disturbi mentali di varia natura che si evidenziano in fasi  successive (VM)

La capinera era morta,
perche in quel corpicino  c'era qualcosa che non si nutriva soltanto di miglio.
(G.Verga)

"Quando l'essere umano inebriato dalla propria forza -dal proprio successo (mio)-, presume di avere in pugno il proprio destino, allora più che mai sta inconsapevolmente scivolando a velocità folle l'erto pendio del fato".
(Mischima Y.)

" I bambini se crescono con fratelli e sorelle hanno molte più probabilità di crescere forti s sani" (VM)

 Il termine”distorsioni paratassiche” è stato usato da Sullivan per descrivere la propensione dell’individuo a deformare le sue percezioni degli altri. La distorsione paratassica si verifica quando in una relazione interpersonale , l’altro viene percepito non sulla base dei suoi reali attributi , ma principalmente sulla base di una personificazione esistente nella sua fantasia.

autismo , enuresi ,  disturbi evolutivi,  nevrosi infantili , psicosi infantili

E' stata individuata in America una  nuova patologia "back pain" ,e corrisponde a un forte mal di schiena dovuto a troppe ore trascorse col computer. (attualmente la malattia viene trattata con analgesici , massaggi e con interruzione o pause più lunghe dal pc.

----------------------------------------

Note utili
Il sacrificio dei fondamentali bisogni infantili: di contatto e di empatia, comporta poi il dover pagare molti costi.
Fra questi vi è nella fasce d’età giovanile,il sempre più frequente ricorso al comportamento sessuale promiscuo e senza amore.
Tante storie brevi e strane vengono mandate giù come fossero delle pasticche medicinali. Vengono sorrette e argomentate dal pensiero cosciente e difensivo che sostiene di farlo per amore della libertà, e per poter avere una vita migliore e più bella.
Mentre inconsciamente e ossessivamente opera per allacciare quel contatto, che agisce come  fosse un contatto elettrico, di cui ne ha sempre sofferto l'assenza, e sperimentato la delusione.
Il soggetto inconsciamente riproduce la delusione mentre consciamente pensa di sanarla.

 Riflessioni
Tanti piccoli disturbi, deficit, ombre, potrebbero avere un esito migliore se si potesse intervenire prima.......prevenire è meglio che curare.....
I disturbi psichici sono causati prevalentemente da motivi ambientali, includendo nel termine ambientale  anche la madre e la famiglia (ambiente-madre sufficientemente buono, Winnicott).
I bambini che si trovano a vivere in una famiglia di genitori separati, sono esposti maggiormente a sviluppare disturbi psichici.
Tante separazioni familiari potrebbero essere evitate, o per lo meno  affrontate meglio , se ci si rivolgesse ad uno psicologo esperto per essere aiutati.
Anche soltanto una chiarificazione, purché sia profonda e non superficiale o solo intellettualizzata, può contribuire in maniera determinante a far assumere al paziente quella sicurezza capace di spingere dentro beneficamente e, far evolvere la situazione per il meglio.

Il disagio psichico si esprime  e viene accusato principalmente nelle  condotte relazionali, con i familiari e con la coppia. Nel contempo è bene precisare che la coppia (inizialmente madre-figlio)è il più potente organizzatore  o disorganizzatore degli affetti e della vita emotiva degli individui. Della salute psichica.

-----------------------------------------

Cifre del disagio mentale

    In Italia 10 milioni di persone soffrono di disturbi mentale,   un quinto dell’intera popolazione nazionale?

 Le cifre sono emerse in una  Conferenza Nazionale per la salute mentale, dal titolo "Se si può si deve", che si è tenuta all’Università la Sapienza di Roma nelle giornate del 10, 11 e 12 gennaio 2001, promossa dal Ministero della Sanità.
I dati forniti durante la Conferenza di Roma sono, allarmanti. Il 70% degli ammalati sarebbero donne, anche molto giovani, visto che proprio nell'adolescenza su 228 mila ragazzi ammalati 204 mila sono femmine.
In generale, sono individui colpiti da disturbi e malesseri di vario genere: il 37,8% ha disturbi della sfera affettiva, il 37,2 soffre d’ansia, il 5,8 somatizza il dolore psichico in varie malattie, il 3,6 non controlla i propri impulsi, il 3,5 per cento presenta disturbi del sonno.
In Italia ogni anno si spendono 314 miliardi in antidepressivi e 294 miliardi in antipsicotici, e ancora altri 412 miliardi in medicine .
Gli ammalati di mente finiscono sui giornali o nei telegiornali solo quando sono protagonisti di fatti di cronaca.
Alcuni contestano le cifre ufficiali del Ministero,sostenendo che nella cifra compresi anche disturbi lievi,  problemi di tutti i giorni. I disturbi veramente patologici sono molto inferiori.
Ma quali sono le malattie che colpiscono la salute mentale? L’OMS restringe la malattia mentale a quelle patologie di esclusiva competenza psichiatrica.
"Le patologie gravi riconosciute a livello internazionale sono: la schizofrenia e le psicosi maniaco depressive.  Sono le malattie che comportano   un’invalidità e un’impossibilità a vivere in maniera sopportabile il proprio disagio.".
Con la chiusura dei manicomi, prevista dalla legge 180, ed entrata in vigore molti anni dopo, secondo i dati del Ministero della Sanità al 31 marzo 2000 solo lo 0,5% dei pazienti era ancora in ospedale. Prima della chiusura degli Ospedali psichiatrici, erano 78mila 500.
Oggi, si calcola secondo il primo censimento nazionale sulle strutture residenziali psichiatriche, realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, che circa 16 mila pazienti psichiatrici siano ospitati in 1370 strutture residenziali. Sono pazienti con età tra i 40 e i 59 anni, il 63% dei quali mai ricoverato in precedenza in un ospedale psichiatrico.
Le 1370 strutture hanno una capienza di 17 mila posti letto, circa 12 posti per ognuna, tre quarti di queste offrono assistenza 24 ore su 24, il 78% è finanziata dal Servizio Sanitario Nazionale, il 10 da Enti locali, il 10 da finanziamenti misti e solo il 2% vive con pazienti interamente paganti.

Il dato più inquietante che si rileva in queste strutture riguarda le dimissioni. Nel 1999, un terzo delle strutture non ha dimesso alcun paziente , un terzo ne ha dimessi solo due, e l’ultimo terzo più di due.

Segnala link interrotto -privacy - segreteria telefonica - copyrait - indirizzo psicologo clinico - titolare del sito - Il fumo nuoce alla salute e alla libertà personale .